Progetto 3S - Sagre Sicure e Sostenibili

Ferragosto_2011_Monselice

 

L'esigenza di lavorare sul tema delle sagre di qualità nasce dalla querelle che annualmente contrappone, all’apertura della stagione estiva, ristoratori e APPE, ASCOM e Confesercenti da un lato, e Pro Loco organizzatrici di sagre dall'altro.

A giugno 2010 FIPE e UNPLI hanno siglato un protocollo d'intesa nazionale per “certificare” le sagre autentiche, riconosciute come “patrimonio che va difeso e valorizzato sia per la promozione stessa dei territori che per la sopravvivenza o riscoperta delle tradizioni gastronomiche, nonché per la tutela del patrimonio culturale immateriale”.

L’accordo ha l'obiettivo di contrastare le “false sagre” organizzate per mero scopo di lucro da comitati e gruppi estemporanei, che danneggiano l'immagine delle Pro Loco ma soprattutto ingannano il consumatore.

Già esistono, in provincia di Padova, esempi virtuosi in tema di sicurezza delle sagre, come le Pro Loco del Consorzio Cittadellese, ed esperienze di collaborazione positiva tra settore della ristorazione e volontariato delle Pro Loco, come Gusta il Parco ad Arquà Petrarca.

Sulla scia di queste premesse, il Comitato Provinciale Pro Loco di Padova ha costituito ungruppo di lavoro composto da:

  • Giuliano Venturini, presidente del Consorzio Atesino e coordinatore del gruppo di lavoro
  • Rossano Baraldo, presidente Pro Loco Pernumia
  • Elio Berto, presidente Pro Loco Tribano
  • Nilo Andretta, presidente Pro Loco Tombolo.

Il gruppo di lavoro ha ricevuto mandato ufficiale dal Presidente Nazionale Nardocci e dal Comitato Regionale Veneto per sviluppare sperimentalmente in ambito padovano un Progetto Pilota per le “SAGRE DI QUALITÀ”, secondo un modello condiviso dalle Categorie economiche e trasferibile a livello regionale e nazionale.

Vai alla presentazione del progetto pilota - Santa Maria di Sala, 25 febbraio 2012

Da giugno 2013, le Pro Loco aderenti al Comitato Provinciale di Padova UNPLI si sono poste l'obiettivo di dotarsi di una Carta dei Valori delle 3S che testimonia il nostro impegno per organizzare "sagre DOC".

CARTA DEI VALORI DELLE PRO LOCO PER LE 3 S - SAGRE SICURE SOSTENIBILI

Le nostre sagre sono un patrimonio riconosciuto dall'UNESCO, che va difeso e valorizzato "per la tutela del patrimonio culturale immateriale".

Per questo, le Pro Loco aderenti al Comitato Provinciale UNPLI Padova aderiscono alla Carta dei Valori delle 3S che testimonia il nostro impegno per organizzare Sagre Sicure Sostenibili.

carta valori 3S big

Le nostre sagre e feste:

1. sono storiche, consolidate nel tempo e di breve durata
2. promuovono la tipicità, l'identità e la cultura locale
3. valorizzano la qualità delle produzioni agroalimentari tipiche e delle preparazioni tradizionali
4. sono conformi alle normative vigenti
5. mantengono standard qualitativi adeguati in tutti gli aspetti organizzativi
6. sono attente alla sostenibilità e all'impatto ambientale
7. contribuiscono a far conoscere e promuovere il territorio, la sua storia, le sue tradizioni
8. favoriscono il coinvolgimento della comunità locale
9.collaborano con il mondo della ristorazione, dei pubblici esercizi e con il tessuto produttivo locale
10. sono fondate sul volontariato e sull'impegno gratuito delle persone.

SAGRE ECO-SOSTENIBILI: FIRMATO IL PROTOCOLLO UNPLI-ETRA

Le sagre delle pro loco padovane diventano eco-sostenibili: grazie all'accordo siglato tra Comitato di Padova ed Etra, nelle feste di pro loco saranno introdotte lestoviglie lavabili a prezzi convenzionati. L'accordo prevede la possibilità di dotare gli organizzatori di sagre di stoviglie e materiale lavabile a prezzi convenzionati: l'obiettivo è ridurre l'impatto ambientale delle feste e sagre di Pro Loco e incentivare le buone pratiche in tema di sostenibilità.

"Questa scelta – ha dichiarato il Presidente UNPLI Padova Fernando Tomasello – intende distinguere le vere "sagre doc" e virtuose organizzate dalle Pro Loco dalle "false sagre" realizzate da comitati estemporanei a mero scopo di lucro: un tema sul quale ci stiamo battendo da tempo e che ora, oltre alla tipicità, alla storicità e all'impegno volontario, ha un elemento distintivo in più: la sostenibilità".

"Utilizzare stoviglie lavabili, distribuire acqua alla spina e puntare sulla differenziazione dei rifiuti – ha spiegato Stefano Svegliado, presidente del Consiglio di gestione di Etra – sono poche semplici regole per far sì che un momento di socializzazione e divertimento non si trasformi in uno stress per l'ambiente". Si stima, infatti, che l'utilizzo di stoviglie lavabili porti una riduzione di oltre mezzo quintale di rifiuti ogni 1000 pasti serviti.

Scarica qui la convenzione

Scarica qui il manuale per gli organizzatori

 

Leggi gli articoli della rassegna stampa:

"Non siamo ristoranti". Arriva il bollino blu per la segra sostenibile

(Nuovi Veneti, 01.04.2012)

Dall'Unpli Padova un "bollino" per le sagre di qualità

 (Arcobalendo d'Italia, 05.2012)

L'innovazione delle Pro Loco: nascono le "sagre certificate"

(Il Gazzettino di Padova, 04.06.2012)
 
Lotta a sagre e feste imprenditoriali sui Colli

(Il Mattino di Padova, 14.07.2012)

Sagre "certificate" per la tutela dei consumatori

(Il Gazzettino di Padova, 30.04.2013)

Sicure e sostenibili arrivano le sagre tre "esse"

(Il Mattino di Padova, 03.06.2013)

Un bollino di qualità per le sagre "doc"

(Il Gazzettinod di Padova 03.06.2013)

TG Padova

(Telenuovo, 03.06.2013 e 04.06.2013)

Pro Loco padovane in festa

(Il Mattino di Padova, 01.06.2014)

Le Pro Loco Provinciali in festa

(Il Gazzettino di Padova, 02.06.2014)

Sagre Sostenibili: le pro loco studiano la formula giusta

(Il Mattino di Padova, 02.06.2014)

TG Padova - Sagre sempre più sostenibili

(Telenuovo, 02.06.2014 e 03.06.2014)

     

     

     

     

    NOTIZIE

    riquadri home partners2

    EVENTI PRO LOCO

    Eventi

    ATTIVITA' PRO LOCO

    Attività Pro Loco

    UNPLI PADOVA

    UNPLI Padova

    MONDO PRO LOCO

    Mondo Pro Loco

    COMUNICAZIONE

    riquadri home news

    SOCIAL NETWORK - NEWSLETTER

    SOCIAL NETWORK - NEWSLETTER

    provinciavenetocomitato proloco