• Home
  • Notizie
  • Walter Basso si presenta alle pro loco padovane

Walter Basso si presenta alle pro loco padovane

21 luglio 2016

Walter Basso

Scrittore e giornalista, da anni spalla dell’inviato Moreno Morello a “Striscia La Notizia”, Walter Basso ha fatto una “comparsata” all’ultima riunione della Giunta provinciale UNPLI a Massanzago.

Discepolo del noto autore padovano Dino Durante, autore testi teatrali, di cabaret e televisivi, Walter basso è originario di Camposampiero, ma fino all’età di cinque anni ha abitato con la famiglia in Belgio dove il padre e lo zio lavoravano come minatori. Da questa esperienza nascono gli ultimi lavori che Walter Basso ha presentato durante l’incontro con la Giunta provinciale.
Dopo “I due volti della Morte nera: morire di carbone in Belgio”, Basso ritorna infatti con un nuovo libro di prossima uscita dal titolo “Carne da Miniera: Le storie e le stragi degli italiani invisibili nelle miniere del Belgio" che approfnodisce il tema dell’emigrazione italiana nell’immediato dopoguerra.
Il libro nasce infatti dalla volontà di raccontare il dramma personale nel quale Walter Basso ha perso il padre e uno zio per le conseguenze del lavoro nei giacimenti belgi, che prende anche la forma di un monologo teatrale con l’attore Andrea Bordin.
Ad ottobre presenterà il suo lavoro in anteprima in Belgio, poi a Camposampiero, quindi lo porterà sul territorio. Un modo per ricordare tanti veneti partiti alla ricerca di fortuna, molti dei quali anche dalla provincia di Padova. Walter Basso vuole raccontare le loro storie e cerca la collaborazione con le pro loco padovane per creare un calendario di appuntamenti in memoria delle tante vittime “dimenticate” in questa pagina di storia italiana.
Per maggiori informazioni: segreteria@unplipadova.it

NOTIZIE

riquadri home partners2

EVENTI PRO LOCO

Eventi

ATTIVITA' PRO LOCO

Attività Pro Loco

UNPLI PADOVA

UNPLI Padova

MONDO PRO LOCO

Mondo Pro Loco

COMUNICAZIONE

riquadri home news

SOCIAL NETWORK - NEWSLETTER

SOCIAL NETWORK - NEWSLETTER

provinciavenetocomitato proloco