• Home
  • Unpli e Territorio

Unpli e Territorio

Valorizzare i campanili per superare i campanilismi

Il Comitato Provinciale Pro Loco di Padova, grazie all'ascolto e al dialogo con le sue Pro Loco padovane, è un "portatore di interesse" trasversale e rappresentativo di interessi diffusi.

Grazie alla nostra tradizione di dialogo, coordinamento e radicamento nel territorio, "valorizziamo i campanili abbattendo i campanilismi".
Abbiamo costruito un sistema organizzativo ampio e articolato, ma anche flessibile; operiamo nelle singole realtà locali in modo puntuale e capillare, pur mantenendo una visione d'insieme; sappiamo coniugare le particolarità e l'individualità di ciascuna Pro Loco con il "fare sistema". 

Per questo abbiamo acquisito un'identità precisa e una credibilità come soggetti impegnati nella tutela e nella valorizzazione del territorio e siamo diventati una "voce rispettabile" che opera in termini di sussidiarietà e si relaziona a vari livelli con le Istituzioni:

Dipartimento Cultura e Territorio dell'UNPLI

Siamo il "laboratorio di idee" del Dipartimento Cultura e Territorio dell'UNPLI, istituito nel 2004 dalla Giunta esecutiva nazionale per mettere a sistema l'esperienza delle pro loco in tema di cultura e valorizzazione dei beni culturali.
E' coordinato dal presidente provinciale in carica Fernando Tomasello.

Provincia di Padova

Il nostro Albo di "libere associazioni fondate sul volontariato" è istituito presso la Provincia di Padova, cui sono demandate le funzioni in materia di Pro Loco: nell'ambito delle diverse progettualità, collaboriamo di volta in volta con gli Assessorati e i settori che si occupano di turismo, di cultura, di identità veneta, di manifestazioni, condividendo la programmazione, l'indirizzo e l'organizzazione delle attività.

Azienda Provinciale Turismo Padova Terme Euganee

In base alla L.R. 33/200, la Provincia di Padova ha riconosciuto la funzione di promozione locale svolta dalle Pro Loco rappresentate dal Comitato Provinciale Pro Loco di Padova con la nomina di un rappresentante del Comitato Provinciale Pro Loco di Padova nel Consiglio di Amministrazione dell'Azienda Provinciale Turismo Padova Terme Euganee.Nella razionalizzazione da17 a 5 componenti avvenuta nel 2009, la riconferma del Comitato Provinciale Pro Loco di Padova  tra i rappresentanti delle categorie del turismo riconosce la nostra rappresentatività provinciale e trasversale.
Il Consigliere delegato è il presidente provinciale in carica Fernando Tomasello.

Consorzio di Promozione Turistica di Padova

Noi Pro Loco non facciamo turismo, ma siamo "tour operator delle culture" e possiamo dare un grande contributo in termini di valori culturali e identitari agli operatori del turismo. Per questo lo statuto del Consorzio di Promozione Turistica di Padova prevedela nomina di diritto di un rappresentante delle Pro Loco/Comitato Provinciale Pro Loco di Padova nel Consiglio Direttivo. Il Consorzio è la struttura associata di promozione riconosciuta dalla Regione Veneto in base alla L.R.33/2002, che ha come mission la promozione e la commercializzazione del prodotto turistico locale.
Il Consigliere indicato dal Comitato Provinciale Pro Loco di Padova è Stefania Venturini, presidente della Pro Loco di Casalserugo e componente del Consiglio Provinciale.

Ministero dei Beni e Attività Culturali e Pro Loco

Risale al 2002 il Protocollo di Collaborazione sottoscritto tra il Ministero dei Beni e Attività Culturali ealcune associazioni di volontariato tra cui le Pro Loco, che identifica le associazioni locali come protagoniste del proprio territorio. Il protocollo riconosce inoltre come il volontariato e l'associazionismo di promozione culturale, con le loro grandi risorse umane ela forte passione civile che li caratterizza, possano contribuire a migliorare il funzionamento dei musei, biblioteche, archivi, parchi archeologici e, più in generale, luoghi di interesse culturale,
ambientale e storico.
Sulla scia di questo protocollo nasce nel 200 la prima edizione sperimentale in veneto di TDA - Tradizione Devozione Ambizione. Concorso per il Restauro dell'Architettura.

FIPE e UNPLI

A giugno 2010, FIPE e UNPLI hanno siglato un protocollo d'intesa a livello nazionale con l'obiettivo comune di certificare le sagre autentiche e di qualità. Il documento riconosce le sagre delle Pro Loco come "un patrimonio che va difeso e valorizzato sia per la promozione stessa dei territori che per la sopravvivenza o riscoperta delle tradizioni gastronomiche nonché per la tutela del patrimonio culturale immateriale". Il documento è un passo fondamentale nella collaborazione tra UNPLI e Federazione Pubblici Esercizi che va a sanare e ricucire la distanza che si era creata nel passato e a stabilire la complementarietà tra sagre di Pro Loco e mondo della ristorazione.
Sulla scia di questo documento è nato il gruppo di lavoro incaricato di sviluppare il Progetto Pilota per le "Sagre di Qualità". Il gruppo di lavoro è coordinato da Giuliano Venturini, presidente del Consorzio Pro Loco Atesino.

ANCI e UNPLI

L'8 ottobre 2011 è stato siglato il nuovo Protocollo d'intesaANCI - UNPLI, che regola i rapporti tra i Comuni - cui spettano le funzioni in materia di turismo locale e di realizzazione di manifestazioni di interesse turistico - e le Pro Loco, qui riconosciute come interlocutori primari e diretti dei Comuni per l'organizzazione di tali iniziative.

NOTIZIE

riquadri home partners2

EVENTI PRO LOCO

Eventi

ATTIVITA' PRO LOCO

Attività Pro Loco

UNPLI PADOVA

UNPLI Padova

MONDO PRO LOCO

Mondo Pro Loco

COMUNICAZIONE

riquadri home news

SOCIAL NETWORK - NEWSLETTER

SOCIAL NETWORK - NEWSLETTER

provinciavenetocomitato proloco